Biografia

Francesca Bellenis nasce a Roma da madre greca e padre romano, fondamentale per la sua carriera, perché è da lui che ha ereditato il grande amore per la musica.

Ancora prima di imparare a suonare la chitarra a 11 anni, Francesca già si accingeva a cantare. Una vocazione che l’ha colta da bambina.

Durante l’adolescenza si è poi applicata nel pattinaggio artistico che le ha fatto vincere due medaglie d’argento nella categoria agonistica juniors.

Il primo ruolo come attrice fu all' età di 8 anni al teatro "Quirino" di Roma.

All'età di 11 anni conquisto’ la medaglia d’Oro in una competizione di danza classica di 2000 bambini.

Poi ancora danza moderna e jazz per molti anni a venire con Umberto Pergola ed infatti le sue due prime apparizioni televisive furono come ballerina all'età di 16 e 17 anni.

Francesca ha terminato gli studi tra Roma e Buenos Aires,e, dopo l’Accademia di Belle Arti a Roma, è partita alla volta della Grecia, dove firma immediatamente un contratto con la prestigiosa etichetta "MINOS RECORDING Co." e comincia ad esibirsi nei migliori locali dell’alta società, per poi approdare infine negli Stati Uniti d’America.

Lì conobbe Riccardo Cocciante ed a Miami registrarono "Come Together"; in seguito a Lugano nello studio di Mina registrarono l’ hit "I'd fly" ed insieme partirono in tour in Canada dove si esibirono davanti a decine di migliaia di fans.

Poi di nuovo negli Stati Uniti ,lavorando a Miami, Chicago, Detroit e Las Vegas ,per poi completare i suoi studi alla Strasberg School di New York e di Los Angeles.

Parlando perfettamente Inglese,Italiano,Spagnolo,Francese e Greco, Francesca ha sempre scritto musiche e testi in altrettante lingue ed è stato proprio negli States che ha cominciato, scrivendo la propria musica per il suo album.

Per la sua versatilità è stata chiamata a scrivere e cantare musiche destinate alla pubblicità radiofonica per brand famosi come Pinot Grigio, Msn, Barilla, Kentucky Fried Chicken, Mc Donald.

Nel 2000 vince a Washington D.C. il premio “ Best Song Writer- Best Lyricist- Best Performer” con la canzone “Seeking for my heart”.

Ha lavorato con Michael Jackson come corista per un progetto gospel e,come solista, con artisti di grande calibro:

  • con André Crouch e Quincy Jones per l'arrangiamento di “Who may abide” di Handle;
  • con Maurice White in “Someone I never had”;
  • con Beppe Cantarelli in “Give me some loving”;
  • con Riccardo Cocciante in “Come together” e “I’d fly”;
  • con Claudio Simonetti in “Open your eyes and dream”.

Ha anche lavorato con Earth Wind and Fire, Larry Fergusson , Loris Holland, Lee Curreri Ike Tuner e molti altri.

Francesca ha un estensione vocale di quattro ottave che la differenzia in modo particolare dal momento che, essendo una donna, la sua estensione parte da BARITONO per poi arrivare a Soprano. Ed è per questa ragione che Seth Riggs,uno dei più prestigiosi vocal coach al mondo ha definito la sua voce “ una voce UNICA".

Avendo la recitazione nelle vene sin da bambina ed avendo studiato alla "Strasberg" in televisione ha ricoperto ruoli secondari nelle soap operas “Days of our life”, diretto da Herb Stein e “All of my children”, diretto da Jill Ackles.

Mentre in teatro è stata co-protagonista nel ruolo di May in “Fool for Love” e nel ruolo di Grazia in “Death takes a holiday”, entrambi diretti da Anthony Caldarella.

Ha prestato la sua voce per il doppiaggio di tantissimi film tipo “Midnight summer dream”, “ Les Miserable”, “The Soprano”, "What women want", "Mickey blue eyes", "Bedazzled" tanto per citarne alcuni. 

Entrando a casa sua, ci si rende subito conto che un’altra grande passione di Francesca è la pittura.

Alcune tele sono state vendute a New York, Miami e Chicaged i suoi soggetti preferiti sono ritratti e paesaggi metropolitani.

Un suo grande sogno sarebbe quello di poter fondare un’associazione per le ricerche contro il cancro e una struttura che aiuti le madri in difficoltà a prendersi cura dei propri figli, anziché vedersi costrette a darli in adozione.

Are you ready to work with me?
Send your inquiry now